Cip e Sky
Tante medaglie piemontesi ai Campionati Italiani di tennistavolo: ori per Kalem, Cordua e CUS TorinoVersione stampabile


immagine sinistra

Insieme alle grandi prestazioni nel nuoto, durante lo scorso weekend sono arrivate anche quelle nel tennistavolo. A Lignano Sabbiadoro (UD), infatti, si sono svolti i Campionati Italiani assoluti, che hanno visto come protagonisti numerosi atleti piemontesi tra cui il bronzo paralimpico Mohamed Amine Kalem, Lorenzo Cordua e gli altri ragazzi del CUS Torino. Nelle prossime righe entreremo nel dettaglio dei risultati della competizione, con una piccola intervista allo stesso Kalem.

Sono state ben 13 le medaglie conquistate: partiamo dal mattatore del torneo, il diciassettenne Lorenzo Cordua, capace di imporsi nel singolare maschile classe 10, in quello under 18 e nel torneo a squadre insieme ai compagni del CUS Torino Manfredi Baroncelli, Roberto Panipucci e Luca Spinnicchia; insieme ai tre ori, per Cordua sono arrivati anche un argento nel doppio maschile (in coppia con Baroncelli) e un bronzo nel doppio open classi 6-10 (in coppia con Kalem). Ed è stato proprio Kalem, di recente entrato nella top five del ranking internazionale della classe 9, a vincere l'altro oro sconfiggendo in finale il solito Baroncelli (3-1 il punteggio finale). Il sigillo mancante l'ha messo Spinnicchia con un argento negli Esordienti classi 6-10.

Come anticipato inizialmente, ecco le impressioni di Amine Kalem sul torneo: "Sono molto soddisfatto delle mie prestazioni, ho giocato bene e sono arrivate due medaglie. Per quanto riguarda l'oro nel singolare classe 9 si è trattata di una rivincita: l'anno scorso Baroncelli mi aveva sconfitto in finale ma stavolta è andata meglio. Non è stata, comunque, una partita facile perché, giocando con i favori del pronostico, avevo tutto da perdere mentre lui poteva giocare con più tranquillità. Sono molto contento anche per il bronzo in coppia con Lorenzo Cordua: siamo stati sconfitti di misura, per 3-2, da due giocatori di classe superiore in una partita tiratissima, questo testimonia la qualità del nostro gioco. Il mio prossimo obiettivo sarà il Mondiale a squadre, in programma il prossimo 17 maggio a Bratislava,  dove ancora una volta giocherò in coppia con Lorenzo: per l'occasione dovrò salire di categoria, non sarà facile perché ci saranno corazzate del calibro di Spagna, Cina e Francia. Nonostante tutto non partiamo mai battuti, andremo lì dando i 100% sperando di portare a casa un risultato di livello".

 



07/04/2017


SporTorino.it

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Novembre  >>
LMMGVSD
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930

Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico