Cip e Sky
Da domani la Coppa del Mondo di Paraciclismo a Roma, in gara anche tre piemontesiVersione stampabile


immagine sinistra
Ci sono anche tre piemontesi - Giovanni Achenza e Francesca Fenocchio della Sportabili Alba e Paolo Viganò del Team Chiappucci System Cars - fra i 22 atleti italiani che da domani a domenica prenderanno parte alla prima tappa della Coppa del Mondo di Paraciclismo, in programma a Roma e Ostia Lido.

Trentaquattro le nazioni presenti, segno che l’evento italiano ha suscitato ovunque fortissimo interesse. All’invito dell’ASD Giubileo Disabili Roma hanno risposto infatti poco meno di trecento atleti, che si cimenteranno in gare a cronometro, strada e nella spettacolare gara finale della staffetta a squadre. Questi i paesi partecipanti: Argentina, Australia, Austria, Belgio, Bielorussia, Brasile, Canada, Cina Taipei, Danimarca, Francia, Germania, Giappone, Gran Bretagna, Grecia, Irlanda, Israele, Italia, Lettonia, Libano, Malesia, Olanda, Peru’, Polonia, Repubblica Ceca, Repubblica Slovacchia, Russia, Serbia, Spagna, Svezia, Svizzera, Sudafrica, Ukraina, USA, Venezuela.

Lo scenario in cui si svolgerà la Coppa del Mondo di Paraciclismo è da ricordare a lungo. Domani le gare a cronometro indviduale si svolgeranno ad Ostia Lido, sul lungomare Amerigo Vespucci. Sabato e domenica saranno le Terme di Caracalla, con il celeberrimo circuito del Gran Premio della Liberazione, ad ospitare le sfide su strada e la staffetta a squadre.
In tutto saranno 51 le premiazioni in programma: 24 per le gare a cronometro, 24 per quelle su strada e 3 le staffette team relay.

La Coppa del Mondo sarà senza dubbio un bel banco di prova per la nazionale italiana, che ai Giochi Paralimpici di Londra 2012 ha qualificato 14 atleti, divenendo così la squadra più numerosa tra quelle partecipanti.



Francesca Fenocchio


24/05/2012


SporTorino.it

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Novembre  >>
LMMGVSD
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930

Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico