Cip e Sky
Tra cinque giorni iniziano le Paralimpiadi di Londra, con 8 piemontesi in garaVersione stampabile


immagine sinistra
Da mercoledì 29 agosto a Londra iniziano i Giochi Paralimpici, il secondo evento sportivo al mondo per importanza e numeri (21 discipline sportive, 4.200 atleti da 165 paesi, 4 miliardi di telespettatori stimati).
Nella squadra italiana, composta da 98 elementi, ci sono anche 8 piemontesi, cinque uomini e tre donne, impegnati in sei discipline diverse (canottaggio, tiro con l’arco, handbike, scherma in carrozzina, ciclismo e tennis tavolo):

  • Silvia De Mariacanottaggio. Nata a Piscina 39 anni fa, alla seconda esperienza paralimpica dopo Pechino 2008, dove però gareggiava nel tennis in carrozzina. Campionessa Italiana in carica, è in duo con il romano Daniele Stafanoni, la prima gara di qualificazioni sarà venerdì 31 agosto.

  • Elisabetta Mijno tiro con l’arco. Torinese, 26 anni, fa parte del Gruppo Sportivo delle Guardie Forestali e ha centrato la qualificazione paralimpica nel 2011 ai Mondiali di Torino, dopo oltre un decennio di successi e medaglie in Italia e nel mondo. La sua prima gara sarà giovedì 30 agosto.

  • Mariangela Perna tiro con l’arco. Trentaquattrenne portacolori dell’associazione ASH Novara, sua città natale, soprannominata “Mary Hood”, è campionessa italiana in carica e Londra sarà la sua prima Paralimpiade. Anche per lei prima gara il 30 agosto.

  • Francesca Fenocchiohandbike (specialità del ciclismo paralimpico dove si pedala con le braccia). Anche lei al debutto paralimpico, 34 anni, fondatrice dell’associazione Sportabili Alba, ha all’attivo due titoli italiani, uno europeo e tre bronzi mondiali e il primo posto, al momento, al Giro d’Italia di Handbike. La sua gara sarà mercoledì 5 settembre.

  • Andrea Macrì scherma in carrozzina. Da poco nel Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro, già Campione Europeo con la nazionale italiana di ice sledge hockey, la sua storia è nota perché legata al crollo del liceo Darwin di Rivoli del 2008. A Londra gareggerà sabato 8 settembre con il team azzurro nel fioretto.

  • Paolo Viganòciclismo. Lombardo di origine ma biellese di adozione, 43 anni, quattro anni fa a Pechino vinse l’unico oro italiano tra Olimpiadi e Paralimpiadi. Porta i colori del Gruppo Sportivo della Guardia Forestale e sarà in gara mercoledì 5 settembre nella cronometro.

  • Salvatore Caci tennis tavolo. Nato a Casale Monferrato nel 1961, è tesserato per il Tennis Tavolo Torino. Alle spalle ha un quarto posto ad Atene 2004 e un quinto piazzamento a Sydney 2000, oltre ad una serie di medaglie fra Campionati Mondiali ed Europei. La sua prima gara sarà giovedì 30 agosto.

  • Michela Brunelli tennis tavolo. Veneta della provincia di Verona, 38 anni, a Pechino 2008 vinse l’argento a squadre e fra Mondiali ed Europei vanta un oro, altri quattro argenti e un bronzo. Porta i colori del Tennis Tavolo Torino. Anche per lei primo giorno di gare il 30 agosto.
Le gare dei Giochi Paralimpici di Londra saranno trasmesse in tv da Sky Sport con cinque canali tematici e da Rai Sport 1 (canale 57 digitale terrestre) ogni giorno dalle 12 e potranno essere seguite via web sui siti www.londra2012.comitatoparalimpico.it e www.londra2012.abilitychannel.tv.



24/08/2012


SporTorino.it

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Settembre  >>
LMMGVSD
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930

Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico