Cip e Sky
Francesca Fenocchio conquista una storica tripletta d'oro in Coppa del MondoVersione stampabile


immagine sinistra

Francesca Fenocchio entra nella storia e, dopo il doppio argento di una settimana prima a Merano, nella seconda tornata di gare di Coppa del Mondo a Segovia in Spagna ottiene uno strabiliante successo conquistando non una, non due, ma ben tre medaglie d'oro nelle tre discipline in cui era protagonista.

Nella giornata di venerdì 14 giugno è arrivata la prima vittoria nella cronometro WH2, sabato 15 il bis nella gara in linea WH2 e domenica 16, ciliegina sulla torta, l'impresa nel team relay con gli altri fenomeni azzurri Alex Zanardi e Vittorio Podestà. A cinque giorni dalle fatiche spagnole abbiamo intervistato Francesca facendoci raccontare sensazioni, emozioni e obiettivi futuri.

Francesca, parlaci un po' della tre giorni di Segovia...
«E' un circuito che conoscevo già e sapevo che sarebbe stato impegnativo, soprattutto a causa dell'arrivo in salita e sul pavè. A parte questo sono contentissima dei miei risultati, soprattutto perché sono arrivati dopo i due argenti di Merano. Siamo stati anche fortunati, visto il sole, fino a una settimana prima c'era anche la neve!».

Qual'è stata la gara più difficile?
«Sicuramente quella con il team relay perché è arrivata con la fatica dei primi due giorni in corpo ed è molto faticosa: anche se è la più breve, non hai mai tempo di riposarti perché si devono fare 1,5 km per due volte a testa; anche Alex e Vittorio sono d'accordo con me. Dobbiamo studiare un metodo in fase di riscaldamento che ci aiuti a spezzare il fiato prima dell'inizio della corsa...».

E la vittoria più bella?
«Nella gara in linea: pensavo di non farcela, avevo paura dell'arrivo in salita perché Claudia Schuler (prima a Merano, ndr) è più piccola e leggera di me; per fortuna questa volta l'ho spuntata io: sono andata via di potenza su un rettilineo pianeggiante e non è più riuscita a prendermi».

Prossimi impegni e relativi obiettivi?
«Adesso devo prepararmi per i Campionati Italiani Assoluti che si svolgeranno il 6 e il 7 luglio a Verolanuova, nel bresciano; a fine agosto, invece, ci saranno i Mondiali in Canada. Quale sarà il mio obiettivo? Vincerli entrambi, ovviamente!».



21/06/2013


SporTorino.it

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Settembre  >>
LMMGVSD
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930

Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico