Cip e Sky
Filomena Malmesi presenta i Magic Torino di hockey in carrozzinaVersione stampabile


immagine sinistra

"La Magic Torino Uildm è un'associazione sportiva dilettantistica senza finalità di lucro, costituita per permettere a persone con gravi difficoltà motorie di praticare uno sport: l'hockey su carrozzina elettrica". Così si legge sul sito ufficiale, alla sezione "Chi siamo"; una presentazione che delinea, in modo chiaro, le caratteristiche della squadra.

Cos'è l'hockey in carrozzina (o wheelchair hockey)? Occorre, come buona abitudine, fare un po' di storia: questa disciplina è nata nei primi anni '70 su iniziativa di alcuni studenti disabili del Nord Europa mentre in Italia è arrivata solo nel 1991; cinque anni dopo è nato il primo Campionato Italiano e nel '97 è arrivata anche la Nazionale.

Qualche cenno sull'attrezzatura necessaria per questo sport: i giocatori che hanno buona forza nelle braccia utilizzano una mazza in materiale plastico per colpire la pallina, mentre per gli altri c'è lo stick, uno strumento che, applicato alle pedana della carrozzina, permette di colpirla e indirizzarla. 

La Magic Torino è iscritta alla F.I.W.H. (Federazione Italiana Wheelchair Hockey), affiliata al CIP.Per sapere qualcosa in più su questo sport e sulle ambizioni dei Magic Torino, abbiamo sentito Filomena Malmesi, presidente della squadra, per parlarci di passato, presente e futuro.

Filomena, a chi è rivolto questo sport?
"Principalmente a chi ha la distrofia muscolare ma anche altre patologie; siamo ovviamente sempre aperti, a questo proposito, a reclutare nuovi atleti per la nostra squadra. Abbiamo anche bisogno di sponsor perchè le trasferte sono lunghe e costose e, a volte, dobbiamo dormire fuori in hotel 4 stelle perchè sono tra i pochi accessibili"

Parlaci della squadra di quest'anno.
"La squadra è composta da 11 giocatori dai 14 ai 50 e più anni; per adesso abbiamo giocato tre partite: la prima persa a tavolino contro gli Skorpions Varese per quella storia della palestra chiusa, nella seconda siamo stati sconfitti a Monza contro gli Sharks per 7-0 mentre domenica scorsa, finalmente, abbiamo ottenuto una vittoria per 15-3 contro i Blue Devils Genova".

Da quante squadre è composto il campionato e qual'è il regolamento?
"Esistono due serie, la A1 e la A2, noi siamo nella prima. La A1 è suddivisa in 2 gironi da 6 squadre; nella A2 ci sono 3 gironi da 5 e 1 da 4. Per quanto riguarda il regolamento, in A1 le prime classificate si contendono lo Scudetto mentre le ultime due di ogni girone retrocedono".

Quali sono le vostre possibilità per questa stagione?
"E' veramente difficile competere con squadre come Skorpions Varese, Sharks Monza e Coco Loco Padova: loro sono le favorite per andare in finale. Noi lotteremo per restare in A1 con Genova e Venezia ma non è detto che non ci possa essere qualche sorpresa. Quello che più conta, però, è che i ragazzi si sentano protagonisti".

Intanto, nell'ultima giornata di campionato, è arrivata anche la prima vittoria stagionale: 15-3 contro i Blue Devils Genova, a segno Ceravolo (8 reti), Donin (5) e Lione.
Il campionato riprenderà l'8 marzo 2014 alle ore 15, presso la palestra Parri di Via Tiziano 43 a Torino, con la sfida contro i Black Lions Venezia.

 



27/11/2013


SporTorino.it

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Settembre  >>
LMMGVSD
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930

Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico