Cip e Sky
Macrì inaugurerà il progetto "Scuola e Vita" al Museo dello Sport di TorinoVersione stampabile


immagine sinistra

Il Museo dello Sport, con il progetto "Scuola e Vita" dedicato al mondo dell'istruzione, vuole centrare la propria attenzione sulla passione per la vita. Gli studenti, quest'anno, avranno anche la possibilità di apprendere l'uso del defibrillatore semi-automatico esterno (DAE), donato dalla fondazione Specchio dei tempi, grazie gli istruttori dell'Associazione Piemonte Cuore ONLUS.

Lunedì 10 novembre, alle ore 11, presso il Museo dello Sport dello Stadio Olimpico di Torino, gli studenti dell'Istituto Maria Mazzarello di Torino saranno i primi ad apprendere questi insegnamenti, grazie anche all'intervento di Andrea Macrì, atleta paralimpico protagonista sul ghiaccio con l'ice sledge hockey ed in pedana con la scherma. Dopo la lezione, i ragazzi potranno poi visitare il museo scoprendo le avventure di atleti che hanno fatto la storia dello sport italiano ed internazionale.

Con il progetto "Scuola e Vita", il Museo dello Sport vuole promuovere la culture della prevenzione e della salvaguardia della vita, come ricordato dalle parole del presidente Onorato Arisi: «Passione per la vita e passione sportiva sono un binomio indissolubile. Al termine del percorso formativo verrà sorteggiata una scuola alla quale verrà donato un defibrillatore». 



08/11/2014


SporTorino.it

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Settembre  >>
LMMGVSD
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930

Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico