Cip e Sky
Al via a Torino il primo corso regionale per allenatori di sitting volleyVersione stampabile


immagine sinistra

Inizia stasera a Torino il primo corso piemontese per allenatori di sitting volley organizzato dal Settore Tecnico del Comitato Regionale della FIPAV (Fed. Italiana Pallavolo) in collaborazione con il CIP Piemonte e l’Unità Spinale dell’Ospedale CTO di Torino: un “pool” di realtà per dare ulteriore vigore all’attività agonistica della disciplina paralimpica.

Il corso, commistione di attività in palestra e lezioni teoriche, si pone come obiettivo principale la creazione di un percorso di formazione specifico e primo in Italia per il giusto approccio ai vari tipi di disabilità – grazie al contributo dei professionisti della struttura ospedaliera – introducendo anche l’aspetto socializzante del sitting volley nelle scuole. Seguirà una seconda parte in cui si affronterà un aspetto molto particolare, specifico della disciplina, grazie all’aiuto di esperti di altri ambiti sportivi, per riuscire a sviluppare al meglio l’attività sportiva da seduti. Infine, per la parte tecnico-teorica, le lezioni saranno tenute dal direttore del corso, Sergio Bergese, e dai due referenti nazionali della FIPAV, Benito Montesi e Marco Braico.

Il corso è stato fortemente voluto dal Comitato Regionale FIPAV, dal CIP Piemonte nella persona della Presidente Regionale Silvia Bruno e dalla direttrice dell’Unità Spinale dottoressa Maria Vittoria Actis ed è reso possibile grazie all’aiuto delle società 2D Lingotto e Chieri ’76, che ha avviato un’attività sperimentale di “pallavolo in carrozzina” nella stessa Unità Spinale.

Dopo questa sera le lezioni si svolgeranno nelle giornate di mercoledì 14, sabato 17 e domenica 18 gennaio presso il Centro Sportivo 2D Lingotto e il PalaMaddalene di Chieri, per un totale di 18 ore di formazione più un’ora d’esame. 



13/01/2015


SporTorino.it

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Settembre  >>
LMMGVSD
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930

Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico