Cip e Sky
Il CONI presenta il progetto "CONI-Ragazzi"Versione stampabile


immagine sinistra

Il CONI, in convenzione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri e grazie all'accordo di collaborazione siglato con il Ministero della Salute, ha indetto un bando rivolto ad associazioni e società sportive dilettantistiche dal titolo "Progetto CONI-Ragazzi".

CONI-Ragazzi è nato per promuovere iniziative per la diffusione della pratica sportiva e motoria quale strumento di tutela della salute e del benessere psico-fisico di bambini di età compresa tra 5 e 13 anni. Il progetto vuole concretizzare il principio del diritto allo sport per tutti e supportare le famiglie che, per motivi economici, non riescono a sostenere i costi di un'attività sportiva extra-scolastica.

Il supporto verrà fornito attraverso l'erogazione di servizi di attività sportiva pomeridiana, offerto gratuitamente dalle associazioni e società sportive dilettantistiche del territorio che parteciperanno al progetto. Le aree geografiche di riferimento sono state individuate da una ricerca effettuata dal CONI in collaborazione con il Centro Studi ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) in base a parametri quali la dispersione scolastica, il tasso di disoccupazione e il reddito.

I tre settori su cui si focalizzerà l'intervento sono: attività sportiva pomeridiana per i bambini, una campagna informativa sui corretti stili di vita e una "Giornata Nazionale dello Sport e della Prevenzione".

Per partecipare al bando occorre compilare l'apposito form online sul sito area.coniragazzi.it entro e non oltre le ore 12 del 23/09/2015. Le ASD e le SSD selezionate dovranno erogare il servizio di attività sportiva per due ore a settimana per la durata totale di 23 settimane. Occorre ricordare che, per quanto riguarda il Piemonte, l'area di intervento individuata è quella del quartiere Falchera (CAP 10156).



14/09/2015


SporTorino.it

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Novembre  >>
LMMGVSD
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930

Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico