Cip e Sky
Para-ice hockey: Tori Seduti secondi; para-archery: Mijno tricolore, Airoldi terzoVersione stampabile


immagine sinistra

Weekend agrodolce per lo sport paralimpico piemontese con i risultati del para-ice hockey e del para-archery.

Ai Tori Seduti di Sportdipiù non è riuscita l'impresa di spezzare il dominio incontrastato dei South Tyrol Eagles nel Campionato Italiano di para-ice hockey: gli altoatesini, infatti, hanno conquistato il quinto Scudetto consecutivo grazie ad una doppia vittoria nelle finali andate in scena sabato 3 e domenica 4 a Ora (BZ). I gialloblu di coach Mirko Bianchi si sono arresi perdendo 4-1 (rete torinese di Gregory Leperdi) nella prima gara e per 3-1 (rete di Antochi) nella seconda. Da adesso, testa alle imminenti Paralimpiadi di Pyeonchang, a cui prenderanno parte come componenti della Nazionale Italiana Gabriele Araudo, Andrea Macrì, Valerio Corvino, Gregory Leperdi, Eusebiu Antochi e lo stesso Bianchi come assistant-coach di Massimo Da Rin.

Nel para-archery, settimo Titolo Italiano per Elisabetta Mijno: l'atleta delle Fiamme Azzurre/Arcieri delle Alpi ha trionfato nell'Arco Olimpico individuale femminile battendo 6-0 in finale Vincenza Petrilli. Medaglia di bronzo, invece, per l'altro piemontese in gara Roberto Airoldi: il compagno di squadra (e di medaglia) della Mijno alle Paralimpiadi di Rio 2016 è arrivato terzo nella stessa specialità battendo per 6-5 allo shoot l'avversario Giuseppe Arcieri.

 



08/02/2018


SporTorino.it

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Dicembre  >>
LMMGVSD
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31

Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico