Cip e Sky
Sportdipił Tori Seduti fuori dalla finale Scudetto di para-ice hockey, Armida protagonista nel para-rowingVersione stampabile


immagine sinistra

Weekend sportivo intenso per gli appassionati piemontesi, con gli atti conclusivi della stagione di para-ice hockey e para-rowing.

Nulla da fare: gli Sportdipiù Tori Seduti non hanno compiuto l’impresa di battere due volte l’Armata Brancaleone e, per la prima volta da quando esiste il Campionato Italiano di para-ice hockey, non sono riusciti a qualificarsi per la finalissima Scudetto. Nella partita di sabato 15, infatti, i torinesi hanno vinto per 2-0, cedendo per 2-1 ai rigori nel confronto di domenica. L’obiettivo era difficile ma non impossibile, i Tori ci hanno provato ma si sono dovuti arrendere alla maggiore esperienza dei rivali lombardi: e pensare che, dopo la prima gara, le cose si erano messe bene, dato che i ragazzi di coach Mirko Bianchi erano riusciti a superare con un secco 2-0 gli avversari sulle ali dell’entusiasmo di giocare a Torre Pellice, in casa di Andrea Ciaz Chiarotti, e sospinti dai gol firmati Gregory Leperdi e Valerio Corvino, ritornati sul ghiaccio per ricordare l’amico e compagno scomparso lo scorso giugno. Domenica mattina al PalaTazzoli sono stati fatali i rigori, dopo che i tempi regolamentari e supplementari erano terminati 1-1 in virtù del vantaggio torinese siglato dal solito Andrea Macrì e dall’immediato pareggio lombardo ad opera di Lorenzo D’Andrea. L’epilogo è arrivato con la trasformazione decisiva di Igor Stella, dopo i quattro errori dei padroni di casa e i tre degli ospiti. I Tori Seduti hanno concluso il Campionato totalizzando 5 punti, con 6 gol segnati e 26 subiti. Il miglior marcatore è stato Andrea Macrì con due centri.

Il settore para-rowing della Società Canottieri Armida continua il proprio momento magico e conclude il 2018 con altri grandi trionfi. In particolare, lo storico sodalizio torinese ha conquistato una medaglia d'oro ai BRIC British Rowing Indoor Championship di Londra e tre titoli italiani ai Campionati Assoluti Indoor. Ad aprire le danze è stata Margherita Merlo, brava a conquistare uno straordinario successo nei 500 metri categoria PR3 ID. Della spedizione ha fatto parte, come capo-delegazione, anche il tecnico Armida Francesca Grilli. Lo scorso weekend, invece, la squadra è riuscita a portare a casa tre titoli italiani ai Campionati Assoluti disputatisi a Chianciano Terme (SI) grazie a Lorenzo Bernard (categoria PR3 Maschile), Arianna Riccucci (record italiano PR2 Femminile) e Ilaria Sciorelli (Master C Femminile); da segnalare anche il bronzo di Sarah El Laban (PR3 ID Femminile). Hanno partecipato ai Campionati anche Matteo Bianchi, Matteo Bongiovanni e Giovanni Rastrelli (PR3 ID Maschile). 

 



20/12/2018


SporTorino.it

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Luglio  >>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031

Superabile
IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico